“Essere Mercogliano” si presenta nel luogo dei ricordi e tanto caro ai cittadini

0
701

“Essere Mercogliano” in questi giorni sta facendo rivivere un luogo storico e tanto caro ai cittadini e non solo: la sala giochi del “mitico” bar Leo di viale San Modestino. E’ la sede del comitato elettorale (una scelta fortemente voluta e fortemente identitaria, “perché rappresenta il ponte tra il passato ed il futuro”) della lista che sostiene la candidatura a sindaco di Antonio Gesualdo. 58 anni, docente universitario – insegna Scienze delle Costruzioni – è sposato con Giovanna ed ha due figli, Josephine e Modestino.

L’umiltà è uno dei suo segni distintivi: “Sono parte della lista di cui sono a capolista. Senza la squadra che ha deciso di sostenermi, non sarei qui oggi. Con i miei compagni di viaggio il confronto è continuo e lo è anche con i cittadini. E sarà sempre così”.

Proprio presso la sede del comitato elettorale domani pomeriggio (giovedì 16 maggio) alle 18 si terrà la presentazione ufficiale dei candidati e del programma elettorale.