Esplosi cinque colpi all’auto dell’amministratore della Cumerio

0
2

Avellino – Cinque bossoli in direzione dell’auto in sosta di proprietà dell’amministratore delegato della Cumerio Italia, ex MetalRame di Pianodardine. A sparare dalla lunga distanza, secondo i primi rilievi della Polizia Scientifica, una calibro 7,75. I colpi si sono conficcati nella parte posteriore della vettura causando ingenti danni. Ascoltato per lungo tempo l’amministratore delegato che ha dichiarato di non aver mai ricevuto minacce. La ricostruzione dei fatti ha accertato che i colpi sono stati esplosi lo scorso 10 maggio da un’altra automobile in sosta che poi si è dileguata a tutta velocità verso l’Ofantina. La Squadra Mobile della Questura di Avellino batte la pista del racket, anche se non è stata del tutto esclusa la vendetta personale. Numerosi, infatti, i controlli scattati tra i clan malavitosi del Vallo di Lauro dove frequentemente si registrano episodi del genere. Interrogatori sono in corso per appurare eventuali colpevoli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here