Enalcaccia, soddisfatta per fiera di Ariano

0
7

Nature show ad Ariano, soddisfatta Enalcaccia. Essenziale il contributo dell’Enalcaccia di Avellino che si è concretizzato nello specifico attraverso la collaborazione di tutti i soci, in particolar modo della sezione arianese, presieduta da Franco Molinario, che ha provveduto ad organizzare una biglietteria per i soci Enalcaccia, al fine di velocizzarne l’ingresso. Per i soci inoltre era previsto lo sconto sui biglietti d’ingresso e sui tagliandi utili a partecipare alle attività. La sezione comunale del Tricolle ha anche contribuito all’organizzazione della kermesse, mettendo a disposizione il proprio campo per l’addestramento dei cani, situato in contrada Fiumarelle, utilizzato per le attività svolte all’aperto. A confermare l’ottima riuscita dell’evento, unico nel suo genere nell’intero centro-sud, sono i numeri: centinaia di espositori hanno occupato le aree interne del centro fieristico, oltre 20 mila visitatori vi hanno partecipato. Non solo esperti del settore, ma intere famiglie sono state attirate dal “nature show” e dalle variegate attività organizzate nella zona esterna. Tiro a piattello, tiro con l’arco, soft air, equitazione, sono solo alcune delle attività, ospitate in oltre 12 mila ettari di terreno. “Il successo della manifestazione” ha commentato Emilio Mazzone, presidente provinciale dell’Enalcaccia “conferma che la nostra è stata una giusta intuizione: abbiamo sacrificato alcune settimane di attività del campo di addestramento, ma ne è valsa la pena. Siamo estremamente soddisfatti di aver contribuito all’ottima riuscita di questo evento”. Il presidente Mazzone ha tirato anche un bilancio positivo per quanto concerne lo stand dell’Enalcaccia, situato a pochi metri dall’ingresso della fiera, gestito in maniera eccellente dal vice presidente dell’associazione Erminio De Vito, insieme ad alcuni soci e alle guardie venatorie: “abbiamo avuto la possibilità di divulgare i nostri prodotti assicurativi, creando un importante punto informativo”. La sezione provinciale di Avellino ha avuto anche il piacere di ospitare, in occasione dell’evento, Giuseppe Curatolo, presidente della commissione nazionale tecnico- sportiva dell’Enalcaccia e presidente provinciale dell’associazione di Caltanissetta e Marco Bellini componente della commissione tecnico-legale nazionale Enalcaccia e presidente provinciale dell’associazione di Grosseto. Una formula vincente dunque quella adottata per la prima edizione del Nature Show: punti informativi ben organizzati per quanto riguarda gli specifici settori e attività ludiche all’aperto, utili a favorire il contatto, soprattutto da parte dei più piccoli, con la natura. “il mio augurio” ha concluso Mazzone “è che il nature show abbia un seguito e che nelle prossime edizioni si faciliti la partecipazione dei più giovani e delle famiglie, rendendo più accessibili il costo del biglietto d’ingresso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here