Emergenza tetracloroetilene, ok dalla Regione alle indagini sul territorio

0
14
pozzi depurazione solofra
pozzi depurazione solofra

La Regione Campania ha dato l’ok all’utilizzo dei fondi (circa 1,2 milioni di euro) funzionali a rendere operative la gamma di indagini sulle acque e suoi suoli nell’area territoriale interessata all’emergenza tetracloroetilene nel territorio di Solofra e Montoro.

Michele Vignola, sindaco di Solofra, esprime soddisfazione: “Sono contento – afferma il primo cittadino – del placet giunto da Palazzo Santa Lucia. Il piano di caratterizzazione risulta di estrema importanza per la natura dei sondaggi che si andranno a fare sulle acque interessate, sia superficiali che di sottosuolo. Operazione propedeutica poi alla bonifica della falda”.

“E’ senza dubbio – continua – un risultato positivo, frutto del lavoro congiunto e proficuo svolto dai Comuni e dall’Ato, e che si inserisce in un percorso già avviato teso a superare l’emergenza idrica. Mi riferisco allo sblocco relativo all’emungimento dei pozzi industriali”.

“Ora – prosegue il sindaco – cominciamo a raccogliere i frutti del lavoro seminato”. Ma Vignola avverte: “Adesso mi aspetto che il piano venga attuato e portato a compimento con un monitoraggio completo ed esaustivo”.

“Sull’operatività del piano – conclude – saremo vigili e attenti. Non è possibile perdere altro tempo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here