Emergenza incendi infinita: si spera nella pioggia di domani

0
5

Mai temporale fu più atteso. La pioggia, secondo le previsioni, dovrebbe raggiungere l’Irpinia nella giornata di domani. Un toccasana per il nostro patrimonio boschivo parzialmente distrutto dai roghi che sono andati avanti per tutta l’estate.

Genio Civile, Comunità Montana, Vigili del Fuoco, volontari, hanno lavorato senza sosta, 24 ore su 24, per fare fronte a questa emergenza causata, oltre che dal caldo asfissiante di questi mesi, anche dalla stupidità e cattiveria dell’uomo. La maggior parte degli incendi, infatti, ha avuto origine dolosa.

L’allerta non è ancora finita. Stamane a Tufo sono stati spenti alcuni focolai. A Mercogliano, sul Monte Spino, sta operando il canadair dalle 7.30. Le squadre sono a lavoro dall’alba per spegnere tutti gli incendi che si sonno sviluppati ieri. In particolare si è intervenuto a Mercogliano, Solofra, Moschiano, Chiusano, Avella, Roccabascerana, Calabritto, Volturara, San Martino.

In aggiornamento