Elezioni provinciali, il Pd rivendica la vicepresidenza dell’ente

0
1765
Luigi_d'Angelis_sindaco_Cairano

Provinciali. Il Partito democratico chiede, attraverso una nota diffusa dalla segreteria provinciale del partito la vicepresidenza dell’ente per Luigi D’Angelis:

“All’indomani del risultato emerso dalle urne delle elezioni provinciali di domenica scorsa, emerge con forza come il Partito Democratico, unica forza politica ad essere in campo con il proprio simbolo, abbia raccolto il consenso più ampio tra i quattro schieramenti presenti, arrivando ad eleggere quattro consiglieri provinciali ed incrementando il suo peso elettorale rispetto al turno di due anni fa.

La segreteria provinciale del Pd d’Irpinia rivendica, perciò, il rilievo ed il valore politico di questo passaggio elettorale grazie al quale si conferma la capacità attrattiva del Pd, forza in grado di esprimere una classe dirigente diffusa sul territorio, la capacità di essere riferimento saldo per gli amministratori in termini di proposta, di idee, di progettualità.

Alla luce di ciò, la segreteria provinciale del Partito Democratico di Avellino, di concerto con gli eletti in seno al consiglio provinciale, è fermamente convinta che questo risultato meriti di essere valorizzato, riconoscendogli peso, autorevolezza e visibilità attraverso l’espressione della vicepresidenza della Provincia di Avellino.

Avendo individuato, insieme agli eletti, perciò, nel criterio delle preferenze ottenute il criterio oggettivamente più valido e corretto, ed avendo rinunciato il consigliere che ha ottenuto il maggiore consenso, – conclude la nota della segreteria del Pd – il candidato individuato dal Pd per il ruolo di vice presidente della Provincia di Avellino è Luigi D’Angelis, consigliere provinciale di comprovata esperienza, riferimento indefettibile per gli amministratori irpini, persona dotata di competenze amministrative e di lucidità di visione politica”.