Educazione alla legalità, ancora una volta sul podio gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Serino

Educazione alla legalità, ancora una volta sul podio gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Serino

11 Febbraio 2021

Questa mattina presso il Comune di Serino sono stati premiati tre ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Serino che hanno aderito al “Progetto di Educazione alla Legalità – Concorso Legalità in Corto/Video smart – Liberi di creare”.

Commossa e soddisfatta la Dirigente Antonella de Donno nel riferire che la scuola ha aderito con trasporto al “Progetto di educazione alla Legalità – Concorso Legalità in Corto/Video Smart – Liberi di creare”, promosso dal Dr. Lamonaca Sante Massimo e sostenuto dal Comune di Serino, in collaborazione con la BCC Capaccio Paestum/Serino. La premiazione questa mattina nella sala consiliare del Comune di Serino alla presenza di Massimo Sante Lamonaca, del Dirigente Antonella De Donno, del Sindaco di Serino Vito Pelosi, e del Sindaco di Santa Lucia di Serino Ottaviano Vistocco. L’ iniziativa indirizzata agli alunni delle classi III della scuola Secondaria di I grado, ha riscosso ampio interesse, invogliando gli alunni a realizzare dei video realizzati con smartphone dai contenuti singolari da meritare premi e menzioni speciali. I riconoscimenti assegnati rappresentano il conseguimento degli obiettivi prefissati nell’aderire all’iniziativa. “Possiamo ritenerci soddisfatti per aver contribuito a creare un alto senso di appartenenza alla comunità civica e rinforzato alcuni capisaldi dell’essere ‘cittadino’, dalla necessità del rispetto delle regole al sentimento etico della Legalità. Scopo della scuola, infatti, è anche quello di favorire l’acquisizione del saper distinguere i comportamenti legali e illegali, la comprensione di quanto sia necessario impegnarsi perché i valori democratici siano perseguiti, protetti e difesi e la comprensione dell’importanza di sviluppare un pensiero divergente che dia la possibilità di criticare e contrastare attivamente fenomeni di prevaricazione, disonestà e corruzione. Fieri e orgogliosi, dunque, per la valida esperienza scolastica vissuta che ha visto la premiazione degli studenti presso l’aula consiliare del Comune di Serino, alla presenza del Sindaco, Avvocato Vito Pelosi, sotto lo sguardo commosso dei genitori e degli organizzatori/coordinatori del progetto”, ha dichiarato la Dirigente De Donno. I complimenti ai vincitori Noemi Del Sole per il miglior video realizzato, a Gaia Grazia Guarino e Kevin Felix Maffei per l’assegnazione delle Menzioni speciali ed anche agli altri alunni che non hanno vinto, ma tuttavia meritevoli di un plauso per l’interesse dimostrato, mentre alla referente di progetto, prof.ssa Pianese Tiziana, alla Vice Preside prof.ssa Maria de Felice, ai docenti delle classi coinvolte, coadiutori degli alunni nell’elaborazione dei prodotti finali, il Dirigente De Donno esprime gratitudine per aver partecipato con l’entusiasmo e l’impegno dimostrati da sempre. “Più volte abbiamo affermato, come amministrazione, la convinzione che le nuove generazioni vadano formate correttamente. E come Ente ci siamo sempre impegnati per far crescere al meglio una generazione che è esposta a pericoli seri e reali. Ancora una volta abbiamo sostenuto il Progetto di Educazione alla Legalità e non possiamo non ringraziare su tutti la Dirigente Antonella de Donno, grazie alla quale l’Istituto Comprensivo ha partecipato con entusiasmo e trasporto, meravigliando noi tutti della qualità valoriale dei cortometraggi realizzati. Complimenti davvero ai nostri ragazzi, a chi ha vinto e chi no, perché il solo partecipare e immettere entusiasmo è motivo per noi di grande orgoglio”, ha concluso il sindaco di Serino Vito Pelosi.