Eccellenza – Vis Ariano, ora è crisi: la Palmese viola il “Renzulli”

0
4

Una doppietta di Della Marca regola la Vis Ariano, che incassa a domicilio il poker di sconfitte consecutive. La formazione di Del Vecchio, scossa dai tagli avvenuti in settimana, gioca una buona partita, ma deve arrendersi al cinismo della Palmese, trascinata dal suo più in forma.

La cronaca. Del Vecchio deve fare di necessità virtù dopo le partenze di inizio settimana, ma a sorpresa può contare su Armando Grasso, tornato momentaneamente per tamponare l’emergenza in difesa, dove altrettanto a sorpresa manca Zobel. Spazio allora al 4-4-2 con centrocampo a rombo, privo dello squalificato Santosuosso, il cui vertice alto è Khadiri. Terracciano fa l’esordio dal 1′ al fianco di Gialuca Guardabascio, ex della gara, al centro della difesa, mentre in avanti fanno coppia fissa Joung e Pino Guardabascio. Palmese senza Antonio Della Marca e Ambrosino, ma col 4-3-3, in cui il tridente offensivo è formato da Nappi, Palmieri e Giuseppe Della Marca. E’ proprio quest’ultimo, corteggiato proprio dalla Vis in estate, a spaccare in due la partita in avvio con un calcio piazzato. Gli ufitani poi protestano per un rigore non concesso per fallo di Addeo su Pino Guardabascio. Il direttore di gara, invece, lo assegna poco prima della mezz’ora per un atterramento di Gianluca Guardabascio sull’ex compagno La Marca. Dal dischetto si presenta ancora Della Marca per il 2-0. Punizione severa per la Vis Ariano, che non si perde d’animo e continua a produrre gioco nel tentativo di risalire la china. Ci prova subito il solito Guardabascio, ma Sommese è provvidenziale salvando sulla linea. Il bomber biancazzurro si rifa al 43′, quando raccoglie una respinta di Merone sul tiro di Spaccamiglio e in tap-in riapre i giochi. Nella ripresa forcing arianese alla ricerca del pari. La Palmese si rintana nella propria metà campo a difesa del risultato. Uno strepitoso Merone si oppone a Joung al 55′ e a Terracciano all’81’. La porta rossonera sembra stregata e poco dopo anche Zambrano deve fare gli straordinari su un bolide di Nappi dalla distanza. Non succede altro fino al triplice fischio. La Palmese espugna il “Renzulli” e conquista la prima vittoria stagionale. Vis Ariano ufficialmente in crisi, anche se oggi avrebbe meritato almeno il pari.

Vis Ariano: Zambrano, De Padua (71′ Giordano), Grasso A., Violante, Guardabascio Gia., Terracciano, Spaccamiglio, Russolillo, Guardabascio Giu., Joung, Khadiri.
A disp.: Greco, Bongo, Grasso M., Feleppa, Purcaro, Memoli.
All.: Del Vecchio
Palmese: Merone, Addeo M., Moccia, La Marca, Addeo G., Sommese, Pedalino, Saggese, Nappi, Della Marca, Palmieri (65′ Pacia).
A disp.: Dalia, Sepe, Urna, Arianna, Madera, Noviello.
All.: Soviero
Arbitro: Daniele Galluccio della sezione di Caserta
Marcatori: 11′ e 25′ rig. Della Marca (P), 43′ Guardabascio Giu. (VA) .
Note: ammoniti Zambrano, Violante, Guardabascio Gia., Terracciano, Joung, Khadiri (VA), Merone, Addeo M., Saggese (P).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here