Eccellenza – L’Agropoli ne fa dieci al Capodifiume

0
3

L’Agropoli rifila dieci reti al malcapitato Capodifiume. I delfini per tutti i 90’ hanno dimostrato la loro superiorità nei confronti di un avversario, che non ha mai impensierito i padroni di casa più forti tecnicamente e già capaci di mettere in pratica il disegno tattico che il trainer Carmine Turco ha disegnato. Ottima, se nonché perfetta circolazione di palla, grande velocità e pressing continuo le principali doti dei costieri che hanno strappato applausi al pubblico accorso allo stadio Raffaele Guariglia. Ed è proprio questa la vittoria più grande, il ritorno progressivo dei tifosi sugli spalti. Ad Agropoli, il rapporto con la tifoseria si era inclinato non poco, con l’avvento del duo Adinolfi-Turco è lecito sognare. La formazione schierata dall’allenatore salernitano è stata la seguente: Caputo tra i pali, linea difensiva formata da Costantino e capitan Calabrese al centro e Sabatino e Romano sugli esterni. A centrocampo spazio a Rega, Cerrato, Anastasio e Carbone a supporto delle due punte Luongo e Apicella. All’infortunato di lungo corso Adfinolfi, si sono aggiunti gli indisponibili Moccia, Balzamo, Cauceglia e Mazzariello. Le reti portano le firme di Apicella Costantino, Luongo Doppietta), Cerrato, Russomanno (Tripletta) De Luca e Di Cunzolo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here