Droga ad Avellino, in venti nei guai

Droga ad Avellino, in venti nei guai

6 Aprile 2021

di AnFan – Il sostituto procuratore, Vincenzo Toscano, ha chiuso le indagini su venti persone finite in un’inchiesta per spaccio di marijuana, hashish e cocaina fra Avellino e l’hinterland. Lo scorso ottobre il comando provinciale dei carabinieri del capoluogo irpino aveva eseguito diciannove misure cautelari (tre arresti in carcere, tredici ai domiciliari e tre obblighi di dimora).

I reati contestati (ipotesi dell’accusa fino a che non passeranno al vaglio di un giudice), erano legati a episodi di spaccio, ma non viene teorizzata l’associazione a delinquere. Molte vendite di stupefacenti, per l’accusa, avvenivano a casa. Di qui il nome Delivery, riferimento alle consegne a domicilio, utilizzato per indicare l’indagine dei carabinieri.