Dramma a Serino, muore a sette mesi al Pronto soccorso del “Moscati”

Dramma a Serino, muore a sette mesi al Pronto soccorso del “Moscati”

24 Gennaio 2021

Dramma a Serino, muore a sette mesi al Pronto soccorso del “Moscati”. Nonostante le cure e le manovre dei medici del nosocomio del capoluogo nel tentativo di salvarla, la bimba è deceduta per un arresto cardiocircolatorio.

I fatti si sono svolti a Raiano, frazione di Serino. La piccola, dopo aver mangiato, era nella sua culla. All’improvviso, ha cominciato a cambiare colore e a respirare affannosamente. I genitori si sono subito allertati ed hanno avvertito il 118. Sul posto è arrivata l’ambulanza con il medico rianimatore ma la bimba era già in arresto. La decisione di intubarla già e di avvertire il “Moscati”, dove prontamente è stata allestita una vera e propria equipe per affrontare l’emergenza con rianimatori pediatri e cardiologi.

L’ennesima manovra salvavita non è servita perché sarebbe intervenuto un altro arresto cardiocircolatoria putroppo fatale. Il sindaco di Serino, Vito Pelosi, ha espresso vicinanza ai familiari della bimba.