Dopo Lineapelle di Milano, il SoLeather di Solofra: “La nostra pelle non è seconda a nessuno”

0
1830

Dopo Lineapelle di Milano, il SoLeather di Solofra. La città della Concia infatti, assicura il primo cittadino Nicola Moretti, “non è seconda a nessuno e la pelle prodotta dal nostro distretto è eccezionale e può tranquillamente competere sui mercati internazionali”.

La cittadina solofrana si prepara all’evento in programma sabato 10 giugno che vedrà la moda in pelle come assoluta protagonista di dibattiti, incontri, mostre, sfilate e spettacoli. Madrine dell’evento la giornalista ed esperta di moda Michela Milani e la conduttrice tv Joe Squilli. Una manifestazione fortemente voluta dall’assessore Gabriele Buonanno: “Il titolo stesso SoLeather è l’acronimo di Solofra e pelle, ma anche di sole e pelle – afferma l’esponente di Giunta -. Vogliamo infatti sottolineare il legame che unisce, da oltre cinque secoli, questo comune alla tradizione conciaria e che gli ha premesso di aggiudicarsi la fama di leader e polo d’eccellenza italiano per la concia delle pelli ovicaprine finissime, quelle che permettono ai brand del lusso di realizzare capi e accessori dalla morbidezza straordinaria”.

“Solofra ha diritto a questo palcoscenico, ma bisogna farlo soprattutto per le nuove generazioni, per gli studenti dell’Itis – aggiunge Felice Maffei, assessore alle Attività Produttive e imprenditore -. Non abbiamo nulla da imparare, sappiamo cosa fare e già lo facciamo: dobbiamo soltanto cercare di trasmettere ai giovani il nostro sapere”.

Durante la giornata si farà anche formazione: i giovani interessati potranno incontrare a tu per tu i protagonisti del settore: stilisti che utilizzano le pelli solofrane per realizzare gli abiti delle loro passerelle – tra cui Mario Dice e Alessandro De Benedetti – e gli imprenditori delle principali concerie solofrane. L’obiettivo è quello di sensibilizzare le nuove generazioni affinché capiscano il grande valore qualitativo, culturale ed economico di questo settore.