“Dolce Vita”, il Procuratore Airoma rafforza il pool: arriva il pm Del Mauro

0
4321

AVELLINO- Un nuovo sostituto procuratore si aggiunge al pool coordinato dalla Procuratore della Repubblica di Avellino Domenico Airoma sulla maxi inchiesta di Carabinieri del Nucleo Investigativo di Avellino e militari dell’Aliquota di Pg presso la Procura delle Fiamme Gialle e del Nucleo Pef relativa alla gestione di affidamenti, gare, concorsi al Comune di Avellino che il 18 aprile scorso ha portato alle misure cautelari nei confronti dell’ ex sindaco Gianluca Festa e di altri indagati. Lo stesso Procuratore Airoma, che coordina le indagini, avrebbe assegnato all’inchiesta, condotta dopo il trasferimento del pm Vincenzo Toscano a Napoli e fino all’autunno dal pm Vincenzo Russo(quando lascera’ Avellino per Salerno) anche il sotituto procuratore Fabio Massimo Del Mauro, da qualche settimana assegnato alla sezione che si occupa di reati contro la ‘Pubblica amministrazione, Ambiente e Urbanistica”. Per cui oltre a Russo ci sara’ anche un altro pm. Domani intanto presso il Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino ripartiranno gli accertamenti tecnici sui dispositivi caduti in sequestro nel corso delle perquisizioni scattate lo scorso 18 aprile nei confronti di quattro indagati (non raggiunti da misure), tra cui anche il neo sindaco di Avellino Laura Nargi. Le indagini comunque sono tuttora in corso.
Aerre