Divieto di dimora nel comune di Grottaminarda nei confronti di una 66enne

0
972

Nella giornata di ieri, all’esito di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Benevento, i Carabinieri della Stazione di Grottaminarda (AV) hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa della misura cautelare di divieto di dimora nel comune di Grottaminarda, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Benevento, su richiesta della locale Procura, nei confronti di una sessantenne gravemente indiziata del reato di cui all’art. 614 co. 2 C.P.; dopo essere stata accolta per mera temporanea ospitalità nell’abitazione di un sessantanovenne del posto, infatti, rifiutava di andare via contro l’espressa volontà del proprietario e avente diritto e, anche a fronte all’intervento dei Carabinieri, perseverava nel proprio intento, sostenendo che solo un giudice avrebbe potuto stabilire il suo allontanamento.

Le indagini hanno preso avvio dalla denuncia della vittima, ormai stanco della situazione e costretto da alcune settimane a lasciare la propria abitazione, riparando nel garage, pur di evitare contatti con l’indagata.

Il provvedimento oggi eseguito è una misura cautelare, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione, e il destinatario della stessa è allo stato indagato e quindi presunto innocente fino a sentenza definitiva.