Di Cecilia: “Ecco la Sturno città dello sport”

0
12

Sturno cittadella ufitana dello sport: è questo il sogno, in buona parte già diventato realtà, perseguito tenacemente dal sindaco Franco Di Cecilia per il suo comune. Tre complessi sportivi, di cui due contigui. Ancora: due piscine, una coperta, l’altra scoperta; due campi da tennis, tre di calcetto in erba sintetica e uno anche di calciotto; il palazzetto dello sport e una pista di pattinaggio. Sono questi i numeri della Sturno sportiva. Da poco sono state poi effettuate nuove gare d’appalto che riguardano, oltre a viabilità e ristrutturazione stradale, sia comunale che rurale, anche l’impiantistica sportiva. E’ infatti tutto pronto per la copertura della tribuna dello stadio Il Castagneto, che per due anni consecutivi ha ospitato il ritiro dei Lupi. Come pure la ristrutturazione delle due piscine. “Con i prossimi finanziamenti disponibili – spiega la fascia tricolore Di Cecilia – intendiamo realizzare poi (l’opera è già in progettazione) una palestra attigua allo stadio Il Castagneto da utilizzare per il ritiro delle squadre di calcio”. Nuovo obiettivo, non appena sarà disponibile il prossimo pacchetto-fondi, è anche la sistemazione delle poltroncine nelle tribune. (a.m)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here