Detiene illegalmente cartucce per fucile calibro 20: nei guai 50enne

Detiene illegalmente cartucce per fucile calibro 20: nei guai 50enne

5 Dicembre 2019

I Carabinieri della Stazione di Ospedaletto d’Alpinolo, all’esito di un servizio di osservazione e controllo predisposto dal Comando Provinciale di Avellino, finalizzato principalmente alla prevenzione e la repressione dei reati connessi all’attività venatoria, hanno denunciato un 50enne di Mercogliano, ritenuto responsabile di Detenzione abusiva di munizioni.

Nel corso del servizio di perlustrazione svolto in località montana dove erano stati segnalati alcuni casi di bracconaggio, i Carabinieri, insospettiti dalle circostanze di tempo e di luogo, hanno controllato un’autovettura.

A seguito della perquisizione, nella tasca di un giubbino che era all’interno del veicolo, gli operanti hanno rinvenuto circa una dozzina di cartucce per fucile calibro 20, illegalmente detenute.

Alla luce di quanto accertato, per l’automobilista è scattato il deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per il reato di cui all’articolo 697 del Codice Penale.

Le cartucce illegalmente detenute, sono state sottoposte a sequestro.