D’Ercole: “D’Antonio e depurazione, una denuncia inquietante”

0
14

Regione – “E’ inquietante”. Così, il capogruppo regionale di Alleanza Nazionale, Francesco D’Ercole, a proposito delle dichiarazioni del subcommissario alle acque, Giuseppe D’Antonio che ha rilasciato alla stampa. La Regione pagherebbe “cento miliardi l’anno per non depurare”. “In verità – continua D’Ercole – ad inquietarci non è la scoperta del nuovo spreco di denaro pubblico di cui parla il D’Antonio e che non ci sorprende affatto – dal momento che queste cose noi le abbiamo ripetute e denunciate più volte in decine d’interrogazioni alla Giunta, attraverso gli organi d’informazione, ecc. – bensì la constatazione che a denunciarlo sia oggi, proprio colui che, come subcommissario alle acque avrebbe dovuto provvedere ad eliminare questo spreco e far si che i napoletani dell’area nord potessero tuffarsi in un specchio d’acqua limpido e trasparente”. “Di più – rileva il capogruppo di An – visto che tale questione va avanti dal 2001, significa che in questa inutile calderone senza fondo, la Regione ha versato finora ben 300 milioni di euro ovvero quasi 600miliardi di vecchie lire, senza riuscire ad ottenere alcun risultato. Cosa, ripeto, che il gruppo regionale di Alleanza Nazionale ha più volte provveduto a denunciare, senza che i diretti interessati – a cominciare dal presidente Bassolino – si preoccupassero più di tanto per correre ai ripari”. “Mi domando – aggiunge D’Ercole – se Bassolino sia a conoscenza di tale scandalosa situazione o continui a pagare, senza rendersi conto che – nonostante i miliardi sprecati – nell’area domizio-flegrea di depurazione non se ne vede l’ombra. Di più, mi piacerebbe sapere se D’Antonio, oltre che parlarne con la stampa, abbia provveduto a far presente questa triste verità direttamente al “governatore”. Perché, è chiaro, che – se può fare orecchie da mercante alle denunce dell’opposizione – Bassolino, non può fingere di non sentire quelle che provengono dai suoi diretti collaboratori”. “Non vorremmo, insomma – sottolinea ancora – che D’Antonio, con questa denuncia, abbia soltanto voluto scaricarsi la coscienza delle responsabilità per lo spreco, provando ad addebitarle ad altri”. “Se così fosse – conclude D’Ercole – saremmo di fronte all’ennesimo scarica barile che non aiuta la Campania a crescere, ma la fa precipitare sempre più giù ed in basso. La verità è che, ancora una volta, Bassolino & c., stanno dimostrando al Paese che il centrosinistra sa predicare bene, ma razzola malissimo”. Di più, spreca i soldi della collettività e tenta pure di menarne vanto”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here