“Deragliamenti e vagoni insicuri”. Napoli-Benevento, Ciampi interroga la giunta regionale

“Deragliamenti e vagoni insicuri”. Napoli-Benevento, Ciampi interroga la giunta regionale

15 Dicembre 2020

“Due deragliamenti nello stesso mese, effetto di una manutenzione scarsa o del tutto assente, carrozze affollate oltre il limite consentito dalle prescrizioni Covid, con inevitabili e pericolosi assembramenti, vagoni fatiscenti e insicuri. Percorrere la linea ferroviaria Napoli-Benevento via Cancello, equivale a intraprendere un viaggio della speranza”.

A denunciarlo è il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle in Campania Vincenzo Ciampi, primo firmatario di un’interrogazione condivisa con i colleghi M5s Valeria Ciarambino, Maria Muscarà e Salvatore Aversano. “Migliaia tra pendolari e studenti ogni giorno sono costretti a salire a bordo di carrozze che cadono a pezzi, i tempi di percorrenza in quasi un secolo sono raddoppiati sotto la sciagurata gestione di Eav. Una situazione – sostiene Ciampi – di totale abbandono che fa il paio con lo stato di degrado in cui versano molte delle stazioni attraversate dalla linea, oltre che con un sistema di segnalamento affidato ancora a fonogrammi che i capotreni consegnano alle singole stazioni, accumulando ogni volta ulteriori ritardi”.

La tratta “collega decine di comuni di lrpinia, Sannio e casertano – ricorda il consigliere 5 Stelle – che non sono collegati da autostrada e che aspettano da anni che efficientamento e ammodernamento. Ma, ad oggi, facciamo i conti con milioni di euro stanziati per progetti rimasti lettera morta e cantieri fermi al palo. La giunta regionale ha il dovere di informare i cittadini sui tempi per completare l’ammodernamento e la riqualificazione della linea: non possiamo piu’ consentire che il destino di pendolari, lavoratori e studenti sia compromesso dall’immobilismo della gestione regionale”.