Delitti in famiglia, su Rai2 l’omicidio di Melania: tra gli investigatori il colonnello Consales

0
1771

AVELLINO- Anche la testimonianza del tenenente colonnello Amedeo Consales, attuale Comandante del Reparto Operativo di Avellino tra quelle raccolte nella puntata di “Delitti in famiglia”, il documentario trasmesso ieri su Rai2 in prima serata condotto da Stefano Nazzi che si e’ occupato di un terribile omicidio maturato proprio tra congiunti.

“Il caso Melania Rea, il primo documentario del ciclo in tre prime serate dedicata alla donna scomparsa il 18 aprile del 2011 e ritrovata senza vita due giorni dopo, in un bosco, trafitta da oltre 35 coltellate. Per la sua morte è stato condannato il marito, Salvatore Parolisi, ex caporalmaggiore dell’Esercito, inizialmente a trent’anni, poi ridotti a venti.

Consales, tenente all’epoca dei fatti, era il comandante del Nucleo Operativo della Compagnia di Ascoli Piceno e uno degli investigatori che ha seguito tutte i passaggi delle indagini (concentrate molto proprio su indizi e testimonianze raccolte dai militari dell’Arma) che portarono all’individuazione di Parolisi come autore. Nonostante i tentativi di depistaggio messi in atto dallo stesso ex caporalmaggiore dell’esercito per far ricadere su altri e ignoti la responsabilità del delitto.