“Ho deciso di rimanere in Irpinia”: parla lo Sweeney Todd di Montefusco

0
9

Sono ormai all’ordine del giorno le storie di giovani irpini che, per mancanza di lavoro, decidono di abbandonare la provincia di Avellino per cercare fortuna al Nord Italia o all’estero. Giovani costretti a stare lontano dalle proprie famiglie per esigenze lavorative, per crearsi un futuro, per dare un senso ai tanti anni di studio, per provare a farsi una famiglia, per soddisfare le proprie ambizioni ed i propri desideri. Ma c’è anche chi ha deciso di restare nella propria terra sfidando la sorte ed aprendo un’attività in un piccolo borgo d’Irpinia.

odelio lepore
Odelio Lepore

Ventenni come Odelio Lepore, lo Sweeney Todd di Montefusco, appassionato di Hair Stylist. Gestisce un salone da barbiere nel suo borgo natìo e continua nella sua crescita professionale partecipando a tutti i corsi di aggiornamento in giro per la Campania. Abbiamo deciso di intervistarlo:

Odelio, perchè hai deciso di restare in Irpinia?

“Sono rimasto in Irpinia perchè ho avuto la possibilità di gestire un’attività tutta mia con l’aiuto dei miei genitori. Sai, oggi essere titolare di un salone o di qualsiasi altra attività è una fortuna, anche se lo Stato continua a tartassare artigiani e commercianti con tasse salatissime.”

Da quanto coltivi la tua passione per l’hair stylist?

“Coltivo la passione per l’hair stylist da quando avevo 12 anni. Da allora cerco sempre di migliorare perché in questo campo finirai di imparare soltanto in punto di morte”.

Che tipo di clientela hai? E’ fedele?

“Direi che la mia clientela rispetta molto la mia professione, ricevo molto spesso complimenti (anche insulti quando sbaglio) ma sono fedelissimi, l’unico difetto che hanno è che vanno sempre di fretta.”

Cosa ti auguri per questa terra?

“Io mi auguro che l’Irpinia e tutto il Sud riesca ad abbassare il tasso di disoccupazione per noi giovani, evitando di costringerci ad emigrare. La nostra terra è questa, bella o brutta che sia ha bisogno di essere valorizzata.”

newQuanti giovani tuoi amici sono emigrati al nord o all’estero?

“Ho molti amici e anche due fratelli emigrati al nord.”

Pensi che se ci fosse lavoro ritornerebbero?

Se ci fosse lavoro credo che più della metà tornerebbe di corsa. Non è mai facile stare lontano dalla tua famiglia e dai tuoi amici.”

Pensi che questo sia il tuo lavoro per la vita?

“Me lo auguro con tutto il cuore anche perché al di fuori di questo me la cavo solo un pò come barman”.