De Luca visita l’Ospedale di Solofra: “Sarà riaperto a gennaio 2023″ Giornalisti fuori!

0
680

De Luca visita l’Ospedale di Solofra: “Sarà riaperto a gennaio 2023”. Ai giornalisti è stato vietato l’accesso per documentare l’andamento dei lavori

Il Presidente della Regione Campania  ieri ha visitato il Presidio Ospedaliero di Solofra e ha  promesso la riapertura del nosocomio a Gennaio 2023. De Luca, con a seguito oltre 40 persone tra autorità , politici e gente comune, ha ispezionato l’ospedale: solo i giornalisti sono stati bloccati all’ingresso per impedirgli ,evidentemente, di poter riprendere e descrivere l’andamento dei lavori.

L’ospedale sarà dotato di un punto di primo soccorso, un centro di riabilitazione con 26 posti letto, un reparto di lungodegenza con 18 posti letto, la radiologia con 18 posti letto, il reparto di medicina territoriale, il reparto di servizio psichiatrico di diagnosi e cura con 18 posti letto, 4 posti letto di fisiopatologia e riproduzione che andranno a potenziare il servizio di punto nascita e ginecologia.

 

Ha dichiarato De Luca: “Partiamo da un presupposto: noi abbiamo salvato l’Ospedale, perché il Pronto Soccorso sarebbe stato chiuso dai Nas dopo mezz’ora. Abbiamo deciso di investire 12 milioni e 600mila euro. Abbiamo pensato di investire in nuove tecnologie per un ospedale all’avanguardia, con servizi di qualità. Saranno completati tutti i lavori entro quest’anno. Ci sono stati dei problemi a reperire il materiale per gli infissi, ma a dicembre verranno completati i lavori. Sarà una bellissima struttura: avremo tutta una serie di laboratori non inizialmente previsti e consentiranno un’integrazione piena con il Moscati che è  già una grande eccellenza. Con il direttore dell’Asl di Avellino Ferrante, inoltre, vogliamo migliorare la rete territoriale. Vogliamo trasferire nel vecchio Moscati tutti gli uffici dell’Asl e altri servizi essenziali per i nostri cittadini”.

Servizio di Enzo Costanza  #CiVuoleCostanza

il video: