De Luca, l’appello: campani evitino viaggi all’estero, anche programmati

De Luca, l’appello: campani evitino viaggi all’estero, anche programmati

19 Agosto 2020

“Ritengo doveroso invitare i nostri concittadini ad evitare viaggi all’estero eventualmente già programmati”. Così il governatore campano, Vincenzo De Luca, in relazione all’andamento dei contagi nella regione. E aggiunge: “Desidero ringraziare le decine di dipendenti delle Asl e il personale sanitario rientrato dalle ferie per contrastare tempestivamente i possibili ulteriori casi di Covid, gli operatori della Napoli 1, dell’Istituto Zooprofilattico che hanno consentito di spegnere sul nascere il focolaio di Sant’Antonio Abate, dove e’ stata straordinaria la collaborazione dei cittadini e della sindaca, che ringrazio”.

Secondo il presidente della Giunta regionale della Campania “senza senso di responsabilità tutto diventa più difficile e grave”. La situazione, dice, “è pienamente sotto controllo ma occorre evitare comportamenti irresponsabili e sbagliati, come ad esempio recarsi nei Pronto Soccorso degli ospedali per sottoporsi a tampone appena rientrati dall’estero, senza considerare il periodo di incubazione del virus”.

“Siamo ovviamente impegnati a fornire i risultati dei tamponi nei tempi più rapidi possibili, tenendo conto del lavoro enorme che si sta facendo. L’impegno continua senza sosta, come è stato per l’intero mese di agosto. Parte a breve anche l’effettuazione dei tamponi per chi rientra dall’estero anche all’aeroporto di Capodichino”.