De Luca, la diretta fb del venerdì: “Assembramenti e feste a luglio e agosto, ma Campania ha retto”

De Luca, la diretta fb del venerdì: “Assembramenti e feste a luglio e agosto, ma Campania ha retto”

27 Agosto 2021

“La Campania nei mesi di luglio e agosto ha retto l’arrivo dei tanti turisti. Non ci sono state situazioni drammatiche in termini di contagio Covid, ma bisognerà attendere settembre per vedere le ricadute estive sui contagio. Purtroppo il periodo estivo ha registrato anche momenti di scarsa responsabilità con feste e assembramenti. Si sapeva che ci sarebbe stato aumento dei contagi. Però, tranne situazioni più pesanti come Sicilia e Sardegna, le regioni che come noi hanno ricevuto grandi flussi turistici, nel complesso hanno retto”.

Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nella consueta diretta social del venerdì.

“Se i nostri concittadini – prosegue – ci daranno una mano e ci impegniamo per settembre-ottobre per completare la campagna di vaccinazione, noi a fine ottobre usciamo dal calvario”.

“Al momento sono 7 milioni 200mila le vaccinazioni fatte – spiega – 3 milioni e 800mila persone hanno fatto almeno una dose, 3milioni e 250 mila persone sono immunizzate”.

Per il governatore della Campania, la priorità per l’apertura dell’anno scolastico – che “abbiamo deciso di riprendere in presenza” – è completare la vaccinazione della popolazione studentesca, soprattutto della fascia 15-18 anni.

“Nella fascia 12-19 anni sono 500mila i giovani – spiega in diretta Fb – e già hanno aderito 282 mila. Se calcoliamo la fascia per le medie superiori dobbiamo fare altre 100mila vaccinazioni, non è un numero fuori portata”.

“Per le medie, invece, pensiamo di procedere con i tamponi salivari e le classi sentinella, un campione per controllare in alcuni istituti in ogni provincia quello che succede”.