Cus Avellino – Arriva la capolista, a raccolta i tifosi

0
2

Avellino – Contro i gialloblù serve una vera e propria impresa. I lupi fanno appello ai tifosi. Davide contro Golia, così si riassume la sfida che sabato andrà in scena alla tendostruttura del Campo Coni tra Cus Avellino C5 e Marianella 3 Soccer. Servirà una vera e propria impresa per battere la capolista del torneo. Alla vigilia si preannuncia una gara che vedrà Venezia e soci affrontare la compagine più in forma del campionato e con un ruolino di marcia invidiabile: su 19 gare sinora disputate, i partenopei hanno rimediato 15 vittorie, una sconfitta e tre pareggi, di cui uno all’andata proprio contro gli irpini, al termine di un match giocato col fiato sospeso e il coltello tra i denti e durante il quale proprio l’ex di turno, il centrale Fabio Oliva, ha rimediato un brutto infortunio. In dubbio la sua presenza sabato contro gi ex compagni bianco verdi, che però dovranno fare a meno ancora una volta di Federico Stiano: il ‘Marziano’ non ha ancora del tutto smaltito i postumi della contusione al ginocchio dovuta ad uno scontro di gioco in occasione della gara contro il Sant’Egidio all’ultima giornata del girone d’andata. A Stiano si è aggiunto l’estremo difensore Alfredo Tramice: stiramento, questa la diagnosi dei medici all’indomani del fastidio accusato in allenamento. Tempi di recupero lunghi per il portierone irpino: si parla di 4 o addirittura 5 giornate di stop. Insomma, una brutta gatta da pelare per mister Lamparelli, che ha affidato i guanti e la totale fiducia al giovane Alessio Lepore, che già in occasione dell’ultimo impegno stagionale contro il Città delle Acque non ha affatto sfigurato, intervenendo in un paio di occasioni in modo decisivo. Ed è proprio di stamane un’altra brutta notizia: la squalifica di mister Enzo Lamparelli fino all’8 febbraio. Fatale per il tecnico biancoverde l’espulsione rimediata contro la Cavese. In ogni caso, la società si dice pronta a presentare ricorso avverso la sanzione. Una buona notizia, nonostante questo quadro abbastanza negativo, però, c’è e riguarda Lello Cretella: il laterale ex Napoli Arpino, dopo aver saltato due gare (contro Cavese e Città delle Acque) per infortunio, dovrebbe regolarmente prendere parte nello schieramento avellinese, abile ed arruolabile con il resto della truppa. Attacco dunque affidato al solo Parente al quale si spera si aggiungano le bordate di Milito e la verve di Erba per portare a casa punti importanti. A dirigere il match contro il Marianella la sezione AIA Campania ha designato la coppia formata dal Sig. Salvatore Minichini di Ercolano e la Sig.ra Ilaria Nunzia Primicile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here