Caos lungo la Cumana: tanti passeggeri senza mascherina sui treni

0
10

Bagarre questa mattina a Napoli dove, nel giorno che segna l’incipit della Fase 2, centinaia di persone hanno letteralmente invaso la linea ferroviaria Cumana. In tanti sono saliti sui treni sprovvisti di mascherina e in alcuni casi anche di biglietto.

80 viaggiatori sono stati intercettati e fatti scendere alla stazione di Licola perché non muniti degli appositi dispositivi di protezione obbligatori. Chi è riuscito ad eludere i controlli invece è sceso alla stazione di Montesanto.

“A bordo dei treni EAV – sostiene Adolfo Vallini (Usb) – zero controlli e zero distanziamento sociale: sono centinaia i passeggeri che stamattina sono stati costretti a viaggiare ammassati a bordo del treno della Cumana partito da Licola verso le 7,00 e giunto nella stazione di Montesanto alle 7,50. Problemi anche su Corso Secondigliano: bus pieni e fermate saltate. Zero controlli sull’R5”.