Cultura e turismo sostenibile: le strade irpine dello sviluppo si incrociano a Roma

0
30

Irpinia  protagonista alla manifestazione internazionale sul turismo  sostenibile  per lo sviluppo del territorio il prossimo 23 novembre. L’evento “All Routes lead to Rome – Tutti gli Itinerari portano a Roma” è iniziato lo scorso 17 novembre e terminerà il prossimo 26 novembre. La manifestazione si svolge nel periodo che vede l’anno mondiale dell’Onu del turismo per lo sviluppo sostenibile proponendosi come piattaforma dedicata alla narrazione degli itinerari, dei cammini e delle ciclovie intese come forme straordinario di viaggio.  A raccontare l’Irpinia,  il territorio, le sue bellezze ed eccellenze la F.A.I (Fondazione Alta Irpinia) che ha organizzato a Roma il prossimo 23 novembre, dalle 9.45, la tavola rotonda “Cultura & Turismo Sostenibile” .

L’appuntamento presso la sala conferenze del Palazzo Massimo in Largo Villa Perretti (stazione Termini) vedrà la partecipazione di 26 prima cittadini di comuni irpini tra cui Calitri, Lioni, Montella, Nusco, Sant’Angelo dei Lombardi, Taurasi. Obiettivo è realizzare un programma  di Sviluppo Sostenibile utilizzando strutture pubbliche inutilizzate, incentivare l’apertura di nuove imprese, riattivare i processi di sviluppo di prodotti e di servizi per la pubblica amministrazione, valorizzare i prodotti tipici territoriali.

A moderare il dibattito PIERGIORGIO DE FLUMERI Presidente F.A.I. – Fondazione Alta Irpinia.  I saluti istituzionali saranno portati da ROSANNA REPOLE Presidente IES LAB; FERRUCCIO CAPONE Presidente Associazione ATS.

Interverranno. DIODORA COSTANTINI Direttrice Fondazione IES LAB – Accademia di Formazione Imprenditoriale “La formazione elemento indispensabile per uno sviluppo sostenibile” FRANCO MARIA DE FLUMERI Fondazione Alta Irpinia “Il turismo sostenibile nei territori di pregio paesaggistico ed ambientale” STEFANO BOCO Presidente Comitato Scientifico Atlante dei territori del vino italiano “Esperienze di cammini europei con il nuovo turismo lento” ALESSANDRO LUONGO Giornalista / Collaboratore del “Corriere della Sera” “Esempi di borghi rinati grazie all’intervento di iniziative di turismo sostenibile” MARCO BRUSCHINI Direttore Turismo Automobile Club d’Italia “Il ruolo dell’ACI nel turismo: sicurezza stradale, rispetto dell’ambiente e valorizzazione dei territori” ALFONSO GIANNELLA Coordinatore della Campania dei “Borghi più belli d’Italia” “Il ruolo dei borghi storici nel panorama turistico internazionale” ANNIBALE DISCEPOLO Giornalista enogastronomico de “Il Mattino” “Enogastronomia, quando il territorio Irpino offre a tavola arte, cultura e conoscenze” RAFFAELE PALUMBO Presidente Dib – Dipartimento Italia Brasile “I rapporti internazionali e il marketing turistico internazionale” ANTONIO DE PADOVA Associazione CUBO INN “Il ruolo dell’associazionismo nel processo culturale di Internazionalizzazione” .