Crolla il fatturato delle aziende: in Irpinia il calo è del 21%

Crolla il fatturato delle aziende: in Irpinia il calo è del 21%

11 Luglio 2020

 Il fatturato delle aziende italiane “crolla” nel primo semestre dell’anno con una perdita di oltre 280 miliardi di euro. Il dato emerge dall’osservatorio sui bilanci delle Srl 2018 e sulle stime 2020 del consiglio e della fondazione Nazionali dei Commercialisti.  Nell’analisi sono considerate circa 830 mila società che fatturano complessivamente 2.700 miliardi di euro. .

In Campania le province in maggior sofferenza sono Caserta ed Avellino che si attestano al -21%. Tra le altre province campane: Benevento (-20,1%), Napoli (-20,4%) e Salerno (-19,4%).

“E’ urgente intervenire – affermano dalla Fondazione – per spingere la ripresa, sia con interventi di alleggerimento della pressione finanziaria sulle imprese, sia con interventi che rafforzino il clima di sicurezza generale e quello più specifico nei settori produttivi. Molto importanti appaiono gli interventi di stimolazione produttiva come l’ecobonus al 110%, a patto però che vengano lanciati velocemente in un quadro regolatorio il più chiaro e trasparente possibile”.

“Ancora sarà fondamentale disegnare nel medio periodo una riforma fiscale che riduca la pressione fiscale sul ceto medio e sui giovani, così da favorire sia un accrescimento del reddito spendibile da parte delle famiglie con figli, sia incentivando la propensione a lavorare delle fasce più deboli e l’emersione del nero”.