Criticità carcere di Ariano Irpino, la nota del sindacato Uspp

0
824

Casa Circondariale di Ariano Irpino, si riporta la nota del sindacato Uspp.

A seguito dell’incontro con i propri aderenti della federazione Sindacale USPP (Polizia Penitenziaria) presso la Casa Circondariale di Ariano Irpino, tra i delegati presenti, nonché con il Direttore della Casa Circondariale Dr.ssa Mariarosaria Casaburo, sono stati trattati parecchi temi alquanto importante uno di questi è la trasformazione della casa Circondariale Arianese da (secondo livello) a (primo livello), in considerazione che la stessa Casa Circondariale oltre ad ospitare detenuti ex art. 32 O.P. tradotti per ordine e sicurezza da altri istituti Penitenziari nell’ambito del Provveditorato Regionale, è presente tutt’ora una sezione adibita a detenuti Collaboratori di Giustizia. Oltre a queste condizioni che sicuramente basterebbero a trasformare la Casa Circondariale da secondo 2 livello a primo 1 livello, la Struttura Arianese paga anche lo scotto di essere ai margini per ragioni chilometriche sia dal capoluogo Partenopeo nonché dalla stessa provincia di Avellino.

Considerate le precedenti condizioni critiche, la stessa struttura Penitenziaria già da tempo sta attraversando, tra tentate rivolte di detenuti e aggressioni ripetute ai danni del Personale di Polizia Penitenziaria, soprattutto per una pianta organica di Polizia
Penitenziaria sicuramente non sufficiente ai fini di assicurare almeno i livelli minimi e massimi di sicurezza. Un altro aspetto che ha destato sgomento nella medesima giornata è di aver visto il Direttore, nonché il Comandante, di fronteggiare emergenze continuative di detenuti balordi che da alcuni giorni stanno mettendo in serio pericolo l’ordine e la sicurezza. Per queste ragioni chiediamo un autorevole intervento del Provveditore che legge per indirizzo, al fine di trasferire questi detenuti che con i loro comportamenti sicuramente sono da ostacolo al buon andamento dell’Istituto Arianese. Si chiede inoltre di interferire verso gli Uffici Superiori del DAP e considerare la possibilità che la Casa Circondariale di Ariano Irpino passa da secondo (2) livello a primo (1) livello per le ragioni anzidette.