Criptovalute: è boom di investimenti, ecco le più scambiate

Criptovalute: è boom di investimenti, ecco le più scambiate

10 Aprile 2021

Dopo il superamento a metà febbraio della soglia dei 50 mila dollari da parte di Bitcoin, le criptovalute rimangono l’asset più al centro dell’attenzione per gli investitori istituzioni e retail. Il boom di posizioni cripto sta scatenando una vera e propria ossessione, soprattutto considerando alcune previsioni particolarmente ottimistiche come quelle degli analisti di JP Morgan.

In base ai dati sulla quotazione della criptovaluta in tempo reale proposti dal sito web Borsainside.com, Bitcoin si conferma la protagonista assoluta del mercato cripto, con una capitalizzazione superiore a 905 miliardi di dollari e un prezzo nettamente più alto di qualsiasi altra valuta digitale. La performance è stata indirettamente favorita proprio dalle banche centrali, con i vari QE indefiniti e potenziati che hanno spinto gli investitori verso gli asset cripto.

Gli stessi istituti stanno ora cercando di trovare delle soluzioni efficaci, per non perdere credibilità a causa di politiche monetarie eccessivamente espansive, tentando un complesso equilibrio tra il supporto dell’economia e la tutela contro la speculazione e le bolle finanziarie. Intanto sono in molti al lavoro sulla versione cripto delle valute ufficiali (CBDC), tra cui il progetto dell’euro digitale in corso presso la Banca centrale europea, con programmi simili in Cina e Svezia.

Le criptovalute più apprezzate dagli investitori in questo momento

Analizzando la lista delle criptovalute a cura di valutevirtuali.com, piattaforma dedicata al settore cripto con analisi, guide, news e quotazioni aggiornate, è possibile capire quali sono le cryptocurrency più gettonate in questo momento dagli investitori. Dai dati sui volumi medi nelle 24 ore, si nota come la criptovaluta più apprezzata sia Tether, una stablecoin legata al prezzo del dollaro americano che ha superato i 32 miliardi di capitalizzazione, finendo al centro dell’interesse dei trader di tutto il mondo.

Il vantaggio di Tether è l’essere una delle criptovalute preferite per i token digitali, offrendo una tecnologia adatta alla crescita di questo settore, con un livello di popolarità elevato all’interno della community di appassionati e tra gli addetti ai lavori. Ovviamente è molto forte il volume di scambio su Bitcoin, con la criptovaluta ideata da Satoshi Nakamoto che ancora oggi rappresenta il riferimento assoluto nell’ambito cripto.

In crescita l’interesse verso Ethereum, con la criptovaluta russa sempre più utilizzata per la gestione degli smart contract, una piattaforma particolarmente efficiente con un numero di applicazioni in aumento per fornire servizi affidabili e completi ad aziende ed enti governativi. Tra le criptovalute più scambiate ci sono anche Litecoin e Ripple, nonostante quest’ultima sia alle prese con la denuncia della SEC, mentre un accordo con l’Autorità americana sembra piuttosto lontano al momento.

Per quanto riguarda la capitalizzazione di mercato, invece, si sono guadagnate una posizione di rilievo Polkadot, con il token che raggiunto i massimi storici balzando davanti a Cardano, il vero competitor di Ethereum sugli smart contract. Tra le prime dieci criptovalute si trovano anche Binance Coin, lanciata appena nel 2017, Chainlink considerato tra i progetti cripto più interessanti degli ultimi anni e Bitcoin Cash, che deve vedersela da vicino con Dogecoin e Stellar Lumens.

Le migliori performance tra le criptovalute nel 2021

Le criptovalute possono essere analizzate utilizzando diversi criteri, come la capitalizzazione, i volumi, il tasso di crescita, il progetto alle spalle della valuta digitale, l’andamento del prezzo, l’inflazione e molti altri ancora. Ad ogni modo, un’informazione interessante per capire il sentimento degli investitori è rappresentata dalle performance nel 2021, prendendo in considerazione appena le prestazioni realizzate dall’inizio dell’anno ad oggi.

Secondo questo parametro, la criptovaluta più apprezzata è Dogecoin, con un aumento della quotazione di oltre il 1.000% quest’anno, seguita da Cardano con un incremento del 379%, Stellar con un ottimo +275%, Ethereum con il prezzo salito del 138% e Ripple che fa segnare il +131%. Bitcoin rimane dietro in base alle performance 2021, con un aumento di appena il 67%, mentre Litecoin è salito del 66%.

Un altro indicatore da non sottovalutare è il tasso di crescita rispetto al dollaro, per capire come la quotazione delle criptovalute si sta apprezzando in confronto a una divisa reale come il biglietto verde. In questo caso la migliore prestazione del 2021 è sempre di Dogecoin, con il cambio DOGE/USD salito di oltre il mille per cento, seguito da quello tra The Graph e il dollaro aumentato del 485% e dal cambio di Elrond con USD in salita del 454%.