Covid: l’Agenzia europea per il farmaco approva il vaccino Moderna

Covid: l’Agenzia europea per il farmaco approva il vaccino Moderna

6 Gennaio 2021

L’Agenzia europea del farmaco Ema ha raccomandato di concedere un’autorizzazione all’immissione in commercio condizionale per il vaccino contro il Covid-19 della casa farmaceutica americana Moderna, indicato a partire dai 18 anni di età. Questo, ricordano dall’Agenzia, è il secondo vaccino Covid-19 che raccomandato da Ema per l’autorizzazione.

Il comitato per i medicinali umani (Chmp) – spiegano dall’Agenzia – ha valutato a fondo i dati sulla qualità, la sicurezza e l’efficacia del vaccino e ha raccomandato la concessione di un’autorizzazione formale condizionale all’immissione in commercio da parte della Commissione europea. Ciò “assicurerà ai cittadini dell’Ue che il vaccino soddisfa gli standard dell’Unione europea e attiva le salvaguardie, i controlli e gli obblighi per sostenere le campagne di vaccinazione a livello dell’Ue”.

“Questo vaccino ci fornisce un altro strumento per superare l’emergenza attuale – ha dichiarato Emer Cooke, direttore esecutivo dell’EMA -. E’ una testimonianza degli sforzi e dell’impegno di tutte le parti coinvolte che abbiamo questa seconda raccomandazione positiva sui vaccini a poco piu’ di un anno da quando la pandemia è stata dichiarata dall’Oms. Monitoreremo da vicino i dati sulla sicurezza e l’efficacia del vaccino per garantire una protezione continua del pubblico dell’UE. Il nostro lavoro sarà sempre guidato dalle prove scientifiche e dal nostro impegno a salvaguardare la salute dei cittadini dell’Ue”.