Covid-19, respinti i ricorsi sulla scuola: il Tar Campania dà ragione al presidente De Luca

Covid-19, respinti i ricorsi sulla scuola: il Tar Campania dà ragione al presidente De Luca

19 Ottobre 2020

La quinta sezione del Tar della Campania, con decreti n.1921 e n.1922  appena pubblicati, ha respinto il ricorso presentato da un gruppo di cittadini, rappresentati dagli avvocati Felice Laudadio e Alberto Saggiomo, per l’annullamento dell’ordinanza regionale n.79/2020 del presidente della Regione Campania. con la quale si sospende l’attività didattica in presenza per le scuole primarie e secondarie fino al 30 ottobre, rilevando tra l’altro che la Regione ha “esaurientemente documentato l’istruttoria sulla base della quale ha inteso emanare la gravosa misura sospensiva; dando conto, in particolare, quanto all’idoneità della misura adottata, della correlazione tra aumento dei casi di positività al COVID-19 e frequenza scolastica, nonché della diffusività esponenziale del contagio medesimo”.

Il Tar Campania ha fissato per la trattazione collegiale la camera di consiglio del 17 novembre.