Coronavirus: due zone rosse in Campania fino al 4 novembre

Coronavirus: due zone rosse in Campania fino al 4 novembre

25 Ottobre 2020

Coronavirus: due zone rosse in Campania fino al 4 novembre. La decisione del presidente della Regione, Vincenzo De Luca, riguarda i comuni di Orta d’Atella, in provincia di Caserta, e il terriorio urbano di Marcianise, sempre in provincia di Caserta, fatta eccezione della zona industriale.

Dunque: divieto di allontanamento dal territorio comunale da parte di tutte le persone ivi residenti; divieto di accesso nel territorio comunale; sospensione delle attività degli uffici pubblici, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità; sospensione delle attività commerciali, ivi comprese le attività di ristorazione (bar,ristoranti, pasticcerie, pub, e simili), salvo che in modalità di consegna a domicilio,
fatta eccezione per soli i servizi alla persona ed attività connesse
all’approvvigionamento di beni e servizi di prima necessità come a suo tempo individuate dagli allegati 1 e 2 del DPCM 10 aprile 2020.

Sono pertanto sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità. Restano aperte le edicole, i tabaccai, le farmacie, le parafarmacie. Sono esclusi dai divieti i servizi bancari, assicurativi, finanziari, nonché le attività finalizzate ad assicurare la continuità della filiera produttiva. Sono chiusi, indipendentemente dalla tipologia di attività svolta, i mercati.

È fatto divieto di allontanamento dalle proprie abitazioni se non per esigenze di approvvigionamento di beni e servizi di prima necessità,
come sopra individuati, nonché per lo svolgimento delle attività – anche lavorative – relative alle categorie merceologiche e ai servizi non sospesi, per il cui espletamento è consentito l’allontanamento dal territorio comunale, nei limiti strettamente necessari.