Coronavirus, De Luca: in Campania chiudiamo tutto come a marzo

Coronavirus, De Luca: in Campania chiudiamo tutto come a marzo

23 Ottobre 2020

“La situazione è pesante, siamo ad un passo dalla tragedia: non abbiamo tempo da perdere, i dati ci impongono di chiudere tutto”. Lo annuncia Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania nella sua consueta diretta facebook del venerdì. E legge i numeri sui contagi da covid: oggi 2.280 positivi su 15.800 tamponi, ovvero il 14% in più rispetto al 12.8% di ieri.

“Io credo che dobbiamo chiudere tutto tranne le attività industriali, agricole, dell’edilizia, dell’agroalimentare. Chiudere tutto tranne le attività esistenziali. Credo che dobbiamo bloccare la mobilità interregionale, la mobilità fra comuni. Dobbiamo fare quello che abbiamo fatto a marzo. L’ordinanza che entra in vigore oggi, con la chiusura parziale, è stata già superata. Dobbiamo chiudere tutto per un mese, per 40 giorni”.

“Chiudere ora – aggiunge De Luca – ci darà la possibilità di arrivare a Natale in condizioni migliori e ipotizzare possibili parziali riaperture per allora”.