Cop 26, Maraia (M5s): “Investire su economia circolare e fonti rinnovabili”

0
540

“La delegazione del Parlamento italiano sta dando il proprio contributo ai lavori della Cop 26 di Glasgow, un appuntamento fondamentale per prendere decisioni per contrastare il cambiamento climatico”. Così il capogruppo del MoVimento 5 stelle alla Camera Generoso Maraia.

“Oggi – prosegue Maraia – ci siamo confrontati con i colleghi francesi. Parigi è tra i Paesi che intende rilanciare il nucleare. Ho avuto modo di illustrare ai colleghi francesi la nostra posizione basata, invece, sul forte sostegno alle energie rinnovabili e all’economia circolare”.

“La transizione ecologia è un processo che non deve lasciare indietro nessuno, anche a livello globale. Bisogna tenere in massima considerazione le condizioni di chi vive nei Paesi in via di sviluppo. Sono le popolazioni che hanno contribuito in misura minore alle
emissioni di gas clima-alteranti ed è dovere di tutti elaborare modelli capaci di tenere insieme rispetto dell’ambiente e sostenibilità sociale. Questi argomenti sono stati al centro dell’incontro con la delegazione del Belgio e dei Paesi Bassi. Dobbiamo insistere sulle rinnovabili garantendo, allo stesso tempo, ricadute positive sui territori. L’obiettivo della transizione ecologica non è solo quello di mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici ma anche evitare le conseguenze negative dei fenomeni estremi, come le migrazioni interne ed esterne. La crescita delle eco energie deve essere realizzata permettendo a tutte le popolazioni di migliorare le proprie condizioni economiche e di promuovere modelli e stili di vita sempre più sostenibili, in equilibrio con l’ambiente” conclude.