Conza della Campania – “Archeotour, Archeotango”: tappa al Compsa

0
1

E’ già conto alla rovescia per la seconda giornata di “Archeotour, Archeotango”, progetto promosso dall’Ente provinciale per il Turismo in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni archeologici di Avellino e Salerno e con i Comuni di Mirabella Eclano, Conza della Campania, Atripalda ed Avella. Appuntamento il prossimo 5 settembre a Conza della Campania per ricoprire usi e costumi degli antichi romani nell’antica Compsa, città venuta alla luce dopo il terremoto del 23 novembre 1980. “Un raggio di luce in un momento drammatico per la nostra comunità – ricorda il sindaco di Conza, Raffaele Vito Farese -. Per i visitatori sarà un vero e proprio viaggio nella storia, un viaggio lungo 2.500 anni, dall’età del ferro al fermo immagine del disastro del 1980, dall’anfiteatro al nuovo centro urbano. Senza dimenticare la presenza dell’Oasi naturale del Wwf”.
Il programma prevede visite guidate dalle 9.00 alle 12.00, a cura degli esperti della Soprintendenza. Dalle 17.00 alle 19.30 spazio ai percorsi tematici in costume, con la guida di un narratore ed il supporto di videoproiezioni. A partire dalle 21.00 verrà infine riproposto l’abbinamento archeologia-tango argentino (con la direzione artistica di Diana Combattelli di Casa de Tango), con lo spettacolo “Tango Negro” di Juan Carlos Càceres. Gli appassionati potranno poi trattenersi nel Giardino dei Migranti per continuare a ballare fino a tarda notte. “Il parco archeologico di Compsa non ha nulla da invidiare, come del resto gli altri tre selezionati per Archeotour, a tanti altri rinomati parchi campani – sottolinea il Presidente dell’Ept, Raffaele Spagnuolo -. L’handicap da superare è la scarsa considerazione della quale le nostre riserve archeologiche hanno goduto nelle fasi di programmazione strategica in ambito sovraterritoriale”.
Obiettivo degli organizzatori è registrare un nuovo boom di visitatori, come accaduto sabato scorso a Mirabella Eclano, risultato raggiunto grazie anche ad una capillare campagna di comunicazione on line. Per la tappa di Conza ci si attendono numerose presenze dalla vicina Basilicata. Per l’occasione, in collaborazione con Fiavet, sono stati studiati pacchetti turistici ad hoc, consultabili sul sito ufficiale della manifestazione, www.archeotourirpinia.it. Sullo stesso sito, a partire dalla prossima settimana, gli utenti avranno a disposizione una pagina per i commenti, le critiche ed i suggerimenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here