VIDEO/ Controlli anti-contagio nel Napoletano: sorpresi a pescare di notte in barca

0
19

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza ha mantenuto costante il monitoraggio sul rispetto delle norme anti-contagio anche nel fine settimana del 25 aprile controllando complessivamente, sia su strada che presso i terminal portuali, 2064 persone e riscontrando 110 violazioni, anche penali.

Tra i casi più significativi, le Fiamme Gialle di Torre Annunziata, all’altezza del locale casello autostradale, hanno tratto in arresto un 38enne originario di Pompei, trovato in possesso, a bordo della propria auto, di 36 grammi di cocaina. Lo stesso sarà processato per direttissima con la nuova procedura video collegata.

La Compagnia di Casalnuovo invece ha sequestrato, presso una società di Volla che produce dispositivi sanitari, 550 fra mascherine e visiere protettive non a norma, realizzate e messe in commercio senza le previste autorizzazioni. Il responsabile, un 41enne napoletano, è stato denunciato per frode in commercio e segnalato alla Camera di Commercio per violazioni al Codice del Consumo.

Infine, il II Gruppo, al porto, ha sanzionato due pescatori di frodo mentre a bordo della loro imbarcazione in vetroresina praticavano in piena notte pesca subacquea nelle acque antistanti il varco Bausan. L’equipaggiamento da sub e l’attrezzatura tecnica vietata (in particolare le bombole e un fucile ad aria compressa) sono stati sequestrati unitamente al pescato, che è stato rigettato in mare. I responsabili, un 60enne e un 58enne di Napoli, sono stati
sanzionati, ai sensi della normativa di settore, per illecita attività di pesca, oltre che per la violazione delle misure di contenimento dell’attuale periodo emergenziale.

Alcune fasi dell’attività della Guardia di Finanza

 

Articolo precedenteCoronavirus Campania, il bollettino del 27 aprile
Articolo successivoRiapre e regala pizze al reparto Covid del Moscati: la solidarietà di Braciami
Giornalista. Ottimo. Leva (calcistica) dell’86. Sono laureato in Scienze Politiche all’Ateneo di Salerno con tesi in Diritto Amministrativo Europeo e un Master di II livello in Economia e Gestione delle Imprese. Ma la mia è una vita dedicata allo sport, più precisamente al calcio. A raccontarlo ho cominciato sin da piccolo e con Irpinianews, il giornale online al quale mi sento più affine, sto diventando grande. Da due anni in forza alla redazione, prima come cronista di calcio minore e successivamente, anche come inviato, a seguire le vicende dell’Avellino Calcio. Il web è il mio mondo, mi piace catturare e offrire notizie in tempo reale. Ho lavorato presso l’ufficio stampa del Comune di Salerno, con l’agenzia di stampa Mediapress, ho preso confidenza con il mondo dei social network e della condivisione di informazioni.