Contrada, sfiducia sindaco Del Gaizo. Parla l’ex vice Oliviero: “Rapporti deteriorati da tempo”

0
6

“Era nell’aria da tempo” così Michelino Oliviero, ex vice sindaco di Contrada commenta la decisione di sfiduciare il primo cittadino Filomena Del Gaizo. Nessuna mossa politica dietro la scelta di far cadere il governo cittadino a pochi mesi dalle amministrative.

Oliviero fa presente che già dieci giorni fa aveva rassegnato le sue dimissioni da vicesindaco e consegnato le deleghe.”Incrinato da tempo il rapporto con la Del Gaizo per le sue decisioni unilaterali – afferma – così come abbiamo scritto nell’oggetto dell’atto presentato in Prefettura; la stessa maggioranza aveva difficoltà a comunicare. E infatti, in cinque abbiamo preso la decisione”.

Scelte non corrisposte da tutti e, prosegue: “Prima di arrivare a questo punto, abbiamo fatto una riunione con tutti i consiglieri per cercare di dare una sterzata all’amministrazione ma non c’è stato nulla da fare”.

E intanto, con un provvedimento emesso questa mattina, 8 gennaio, il prefetto di Avellino Maria Tirone, ha sospeso il consiglio comunale di Contrada e nominato commissario prefettizio dell’Ente, il vice prefetto aggiunto Ines Giannini per la provvisoria amministrazione del Comune in attesa che si perfezioni la procedura di scioglimento avviata a seguito delle dimissioni rassegnate dai nove consiglieri comunali.