Conosciamo un po’ meglio Monero

Conosciamo un po’ meglio Monero

28 Maggio 2021

Chiunque sia avvezzo a fare trading online ed a gestire diversi tipi di criptovalute, sa molto bene che una delle chiavi per il successo consiste nella diversificazione. Un po’ come nel business più tradizionale, anche quando si parla di monete virtuali, l’averne più di una nel proprio portafoglio aumenta le proprie possibilità di guadagni futuri. Del resto, questa è la base anche della statistica

Di fatto è molto probabile che all’interno di un wallet virtuale, oltre alla onnipresente Bitcoin, vi sia anche un piccolo spazio per Monero. Ma di che cosa si tratta esattamente? E, soprattutto, a quanto ammonta il suo valore circa? Cercheremo dunque di rispondere a queste domande, aggiungendo anche qualche piccola curiosità in merito, nelle righe che seguiranno. Partiamo dunque! 

Cominciamo subito con il dire che Monero, anche nota con la sigla XMR, è e rimane una delle monete virtuali più famose per la sua privacy dato che utilizza un sistema crittografico molto avanzato in grado di nascondere a terzi informazioni relative alle cifre delle transazioni ed agli attori coinvolti in tale processo di scambio. 

Una particolare attenzione, quest’ultima, che ha fatto sì che Monero riscuotesse un discreto successo tra gli allora futuri investitori. Infatti, se ci si fa caso, il tema della privacy quando si naviga in rete e si effettuano delle transazioni monetarie è all’ordine del giorno grazie anche a software come le VPN (Virtual Private Network) per navigare in totale libertà e sicurezza. 

Ad ogni modo, Monero si affaccia dunque sul mercato finanziario, oltre che su quello delle monete virtuali, nel 2014 con un trading iniziale di poco più di un dollaro e mezzo (per la precisione 1,65 dollari). Dopodiché, i seguenti due anni, hanno visto il trading di Monero rimanere sempre al di sotto del dollaro fino al periodo compreso tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno del 2016. 

In quel lasso di tempo, infatti, il suo XMR è aumentato passando dai quasi 2 dollari e mezzo fino ai 13 dollari in pochissimi giorni. Il risultato poi è stato decisamente positivo anche perché, nei mesi a seguire, tale valore ha viaggiato sempre su queste cifre per la gioia di investitori e traders. 

Un risultato simile si è poi verificato anche nel 2017 con un aumento incredibile dell’XMR per una capitalizzazione complessiva da più di sette miliardi di dollari! Davvero niente male, vero?  

L’esaltazione data da crescita di valore Monero ha però avuto vita abbastanza breve perché, a partire dai primi mesi del 2018, si è verificato un crollo pesantissimo che ha portato ad una riduzione del suo valore fino a soli 50 dollari. E la medesima situazione si è ripetuta anche nell’anno successivo (2019)! 

Il 2020 ed il 2021 sembrano però aver portato davvero molta fortuna a Monero visto che il suo prezzo ha continuato a salire.  

Basti pensare che, a febbraio del 2021, ha raggiunto ufficialmente il suo picco più alto con ben 270 dollari. Oggi, invece, il suo valore si aggira attorno ai 276.820 Euro con un lieve calo del 3% circa