Congresso Pd, nuovo ribaltone: niente assemblea provinciale, il 2 maggio tutti a Roma

0
7

Salta l’assemblea provinciale convocata per lunedì 30 aprile. La guerra dei ricorsi avviata da Michelangelo Ciarcia e proseguita da futuro segretario, Giuseppe Di Guglielmo, ha prodotto come risultato il rinvio dell’assemblea.

Il prossimo 2 maggio, i protagonisti della querelle sono attesi a Roma, insieme al commissario del Pd irpino, David Ermini. La commissione di garanzia nazionale ha convocato tutti i protagonisti di questa vicenda per cercare una via d’uscita.

Nel frattempo l’assemblea provinciale è stata spostata al 5 maggio (ore 15:00), ma a questo punto il rebus resta. Il Partito Democratico, sul congresso, ha dimostrato nell’ultimo anno come qualsiasi epilogo sia possibile.