Concorso Vigili, nuove iscrizioni nel registro degli indagati della Procura

0
2728
concorso_comune_avellino

AVELLINO- Ci sarebbero almeno altri due nomi nel registro degli indagati della Procura di Avellino nell’ambito dell’inchiesta coordinata dal pm Vincenzo Toscano e condotta dai militari del Nucleo Pef delle Fiamme Gialle di Avellino agli ordini del tenente colonnello Alessio Iannone per la sospetta “combine” nel concorso per dieci posti di Vigile urbano a Piazza Del Popolo.

Uno sviluppo prevedibile dopo il nuovo decreto di sequestro e la necessità da parte della Procura, come aveva segnalato il Tribunale del Riesame per le misure reali di Avellino, accogliendo il ricorso del penalista Gaetano Aufiero, di motivare le esigenze probatorie alla base del nuovo decreto firmato dal pm Toscano.

Verosimilmente si dovrebbe trattare dei “complici” del ventiseienne già indagato, per cui rispondono in concorso dei reati di rivelazione del segreto istruttorio, falso e abuso in atti d’ufficio.

L’indagine di Procura e Fiamme Gialle dunque va avanti e la settimana prossima, oltre all’accertamento già disposto sul cellulare del ventiseienne indagato potrebbe essere già fissata anche la nuova udienza al Tribunale del Riesame per discutere sul sequestro.