Comune, le opposizioni lasciano le commissioni. L’unica che resta completa è quella Contenzioso

Comune, le opposizioni lasciano le commissioni. L’unica che resta completa è quella Contenzioso

2 Dicembre 2020

Renato Spiniello – Clima più teso che mai in Consiglio Comunale ad Avellino con le opposizioni, al netto della capogruppo della Lega Monica Spiezia e di Carmine Montanile (Gruppo Misto), che hanno deciso di rassegnare le proprie dimissioni dalle Commissioni Consiliari.

La decisione al termine di due sedute d’Assise ritenute non convocate legittimamente dal presidente dell’Aula Ugo Maggio, ma anche per provare a spronare l’amministrazione a cambiare atteggiamento nei confronti della minoranza.

A questo punto l’unico organismo che non resta monco è la I Commissione Affari Generali, Personale, Decentramento e Contenzioso, composto, oltre che dal presidente Mario Spiniello, dai membri di maggioranza Giovanna Vecchione e Mirko Petrozziello, da Monica Spiezia e da Luigi Urciuoli, da inizio consiliatura piuttosto collaborativo col gruppo di maggioranza.

“E’ sicuramente una soddisfazione per me poter contare su tutti gli effettivi membri dell’organismo – afferma il presidente della Commissione Spiniello -. Ho sempre favorito un rapporto leale e collaborativo con i miei colleghi senza fare distinzioni tra maggioranza e opposizione. Ovviamente non sono mancati i momenti di confronto anche con la mia Vicepresidente, ma sempre nell’ottica di un ragionamento costruttivo. Cosa che, a mio avviso, dovrebbe fare ogni membro dell’opposizione. Siamo chiamati a confrontarci sui problemi per cercare soluzioni, non a polemizzare in maniera strumentale”.

Chiaramente, al netto delle defezioni, i restanti organismi consiliari dovrebbero continuare a mantenere piena operatività.