Completata l’antenna ai Cappuccini, i residenti pronti a ricorrere al Tar

0
1359

Completati in via Carlo Barbieri, in zona Tuoro Cappuccini ad Avellino, i lavori per il montaggio dell’antenna di telefonia mobile. Gli operai della ditta incaricata, nei giorni scorsi, con l’ausilio di una gru, hanno installato l’apparato di trasmissione in vetta al palo che era già stato issato nelle scorse settimane. L’opera è stata commissionata da una compagnia di telefonia francese e, dunque, nonostante le proteste dei residenti della zona, potrebbe ben presto passare alla sua definitiva attivazione.

I cittadini del popoloso quartiere avellinese non ci stanno e, dopo aver formato un comitato e lanciato una petizione online, hanno deciso di portare la questione dinanzi al Tar. La zona, infatti, ospita l’Ospedale Moscati, il Centro polivalente di riabilitazione Australia, l’Asilo infantile “Accademia dei giorni felici”, l’Rsa “Il Roseto” e l’Asilo infantile V Circolo G. Palatucci, per non parlare dei numerosi altri edifici scolastici pubblici. Insomma tutti soggetti “fragili” (bambini, anziani e malati) che sarebbero direttamente esposti all’inquinamento elettromagnetico. Una protesta che dunque non si ferma, ma al tempo stesso anche il cantiere procede a passo spedito verso l’ultimazione dei lavori.