Colomba pronto a lanciare Boudianski…l’ucraino: “Sono pronto”

0
56

Franco Colomba, ha mischiato le carte in vista dell’incontro di sabato contro il Rimini. Si cambia per ritrovare sin da subito l’appuntamento con i tre punti. Tre mosse per ottenere la seconda vittoria tra le mura amiche. Pochi cambiamenti per battere la rivale dello scorso anno ed uscire almeno momentaneamente dalle sabbie mobili della bassa classifica. Il trainer di Grosseto, in vista di questo delicato incontro non abbandonerà il ‘fedelissimo’ 3-5-2. Una cambio per reparto: fuori Criaco, Cinelli e Biancolino. Dentro D’Andrea, , Boudianski , e Danilevicius, . Con i romagnoli, quindi, spazio a Cecere tra i pali, difesa a tre con D’Andrea, Masiello e Puleo. Centrocampo composto da Leone e Moretti sulle corsie esterne e da Boudianski, Riccio ed Allegretti al centro. Attacco con l’honduregno Leon ed il lituano Danilevicius. E’ terminato 13 a 0 l’incontro amichevole tenutosi allo stadio comunale di Caposele. Avversario dei lupi una rappresentativa dell’Alta Irpinia. In goal nella prima frazione di gioco Danilevicius, autore di quattro reti e Allegretti che ha siglato un goal. Nella ripresa sono andati in rete Altobelli, tre goal e Rastelli quattro. Un solo goal per Docente. “Difficile dire se potrò giocare dall’inizio. – afferma Viktor Boundianski – E’ vero, il mister mi ha provato nell’undici titolare ma fino a sabato tutto può succedere. Se il mister deciderà di schierarmi sono pronto. Voglio dare il mio contributo. Spero di poterlo fare al più presto”. Il centrocampista ucraino è felice per la prestazione nell’amichevole: “Sono contento per la mia gara. Finalmente il lungo calvario è finito. Sto bene ed ho tanta voglia di giocare”. Sulla disposizione a cinque il gioiello scuola Juve dichiara: “Non ho avuto alcun problema. Fortunatamente le mie caratteristiche mi permettono di adattarmi a più strutture di gioco”. Sul prossimo match salvezza contro il Rimini, il biondo dell’est è categorico: “Non possiamo fallire. E’ uno scontro diretto, quindi abbiamo il dovere di vincere. Dobbiamo uscire al più presto dall’attuale situazione di classifica”.

Sono rimasti ad allenarsi in palestra al ‘Partenio’ Millesi, ed Ametrano, che, con molta probabilità, rientreranno nell’incontro con l’Arezzo. Con loro sono rimasti ad Avellino anche Biancolino, per riposo precauzionale e Panarelli, per cui si prevedono tempi di recupero più lunghi del previsto. Domani una sola seduta di lavoro nell’impianto di Via Zoccolari.(di Sabino Giannattasio)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here