Nuovo Clan Partenio, motivazioni Riesame. Aste, nuovi testimoni

Nuovo Clan Partenio, motivazioni Riesame. Aste, nuovi testimoni

12 Dicembre 2019

di Anfan – Depositate le motivazioni del Riesame di Napoli che ha confermato alcune delle misure cautelari, fra arresti domiciliari e in carcere, a carico di alcune delle 23 persone arrestate dai carabinieri del comando provinciale di Avellino, su disposizione dell’Antimafia di Napoli.
I giudici spiegano come sia “graniticamente dimostrata l’esistenza e l’operatività di un gruppo criminale ben organizzato che attraverso atti intimidatori” imponeva il suo controllo in aree come Avellino e l’alta Irpinia.

I magistrati parlano anche di una “gestione monopolistica” di settori imprenditoriali e commerciali. Intanto procede spedita l’altra inchiesta che riguarda il filone economico dell’indagine dell’Antimafia. Sono ventidue le persone indagate a piede libero. In questi giorni altre persone si sono presentate dagli inquirenti dell’Antimafia di Napoli. Crescono così gli elementi in mano agli investigatori. Nell’indagine sono finiti anche alcuni professionisti come custodi giudiziari e consulenti di banca.