Cisal Metalmeccanici, Centrella: difendere i posti di lavoro

Cisal Metalmeccanici, Centrella: difendere i posti di lavoro

25 Agosto 2020

“La nuova missione produttiva da parte dello stabilimento di Pratola Serra da ossigeno, ma allieva solo la crisi che sta attraversando il settore delle vendite dell’automotive”, a parlare è Giovanni Centrella, coordinatore nazionale della Confederazione Italiana Sindacati Autonomi Lavoratori Metalmeccanici.

“La scelta della riconversione dedicata alla produzione di mascherine – prosegue Centrella -, ha ragione di esistere con oltre 400 lavoratori impegnati nella realizzazione dei dispositivi di protezione individuale nello stabilimento di Pratola Serra, ma dobbiamo pensare che l’Azienda dovrà difendere i posti di lavoro”.

“Per farlo bisognerà rilanciare il settore, attraverso strategie che garantiscano una rinascita al di là degli aiuti governativi. Negli impianti Fca di Mirafiori e di Pratola Serra – continua il coordinatore – le attività di produzione delle mascherine chirurgiche sono terminate”.

“Oggi non possiamo nasconderci con i lavoratori – conclude Centrella -, occorrono risposte per garantire un futuro sereno ai lavoratori. Lo Stato deve aiutare le imprese”.