Emergenza cinghiali, pronta caccia selettiva in Irpinia

Emergenza cinghiali, pronta caccia selettiva in Irpinia

11 Agosto 2021

Caccia selettiva per arginare l’emergenza cinghiali in alcuni comuni irpini. L’inizio dell’attività venatoria è atteso per la prossima settimana. I paesi dove si sono registrati maggiori problemi con gli ungulati, si trovano nella zona a nord est di Ariano Irpino: Savignano, Villanova del Battista, Greci, Zungoli, Montaguto. (Foto di copertina d’archivio)

L’Ambito Territoriale Caccia è pronto a intervenire, mancano solo alcune firma della Regione. Ad annunciare l’intervento istituzionale, che potrebbe essere determinante per arginare il problema dei cinghiali, è il sindaco di Savignano Irpino, Fabio Della Marra.

Già, ma quali sono i problemi più grandi creati da questi animali? Perché è stato addirittura istituito un tavolo istituzionale per arginare questa emergenza? La ragione principale è legata ai gravi danni ai raccolti, imputabili proprio agli ungulati. Le denunce degli agricoltori si sono susseguite in provincia di Avellino nelle scorse settimane. Inoltre più volte i gruppi di cinghiali si sono avvicinati anche ai centri abitati in cerca di cibo. La Regione dovrà decidere se autorizzare l’utilizzo di “chiusini”, apposite trappole mobili pensate per catturare i cinghiali.