Cignarella spiega i progetti turistici: “Speriamo nel finanziamento”

0
5

Il Comune di Avellino si muove in largo anticipo per programmare gli appuntamenti turistici nel 2014, ma tende la mano alla Regione affinché ci possa essere un finanziamento cospicuo per realizzare i progetti in itinere. L’assessore al ramo Nunzio Cignarella ha spiegato che sono quattro le progettualità che sono state presentate in partenariato con altri enti. “ Si parte dalla 39esima edizione del festival internazionale del cinema “Laceno D’Oro”, condiviso con i comuni di Atripalda e Mercogliano. 150 mila euro la somma richiesta. Stavolta abbiamo dimezzato la cifra, abbiamo dei partner e abbiamo limato la richiesta seguendo tutte le indicazioni regionali”. Spazio poi all’arte da condividere con Bagnoli Irpino, Provincia di Avellino, la Soprintendenza e l’Archivio di Stato: “A Sud dell’Ottocento. Michele Lenzi e la cultura figurativa in Irpinia nel secolo XIX”. “Avellino rientra nel progetto ospitando una mostra di pittura figurativa dell’800 presso i locali di Villa Amendola. _In questa location sarà allestito anche il Museo Civico”. Ma non è finita: “PassparTour”, invece punta a percorsi tra i siti archeologici ed enogastronomica in raccordo con Mercogliano, Sperone, Lauro, Cimitile, Quindici, Avella, Palma Campania e Liveri. Infine “Terre dell’Irpinia. Arte, sapori e tradizioni”. Pratola Serra tira le fila, Avellino, Candida, Capriglia, Chiusano, Lapio, Parolise, Torre Le Nocelle e Tufo gli altri comuni coinvolti. Ora si attende solo di capire, il gradimento della Regione. Se son rose fioriranno…e arriveranno i finanziamenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here