Choc a Baiano, lasciato un neonato in vagone.Trovato dal capotreno

0
1

Ritrovamento choc in uno dei vagoni della Circumvesuviana nella stazione di Baiano. Il bimbo (in primo momento si pensava ad una femminuccia) di carnagione chiara – nato da meno di una settimana è stato trovato su un sedile del convoglio in una comune busta di plastica per fare la spesa, fermo nella stazione capolinea. A fare la scoperta il capotreno che stava eseguendo una verifica sul convoglio giunto da Napoli dopo aver attraversato numerosi comuni del Nolano. Una scoperta che ha lasciato tutti stupiti. In un primo momento si è detto che il piccolo avesse un mese di vita. Successivamente i medici hanno stabilito che ha tre o quattro giorni al massimo di vita: è stato trovato un pezzo del cordone ombelicale in essicazione. Scattato l’allarme sul posto sono giunti i soccorritori ed i carabinieri. Il personale del ”118” ha accertato che le condizioni del neonato, per fortuna, non destano alcuna preoccupazione. Comunque, in via precauzionale, il piccolo è stato trasferito all’ospedale ”San Giuseppe Moscati” di Avellino, dove è monitorato dall’equipe del reparto di neonatologia. Una infermiera, Enza Annarumma di Monteforte è stata tra i primi a soccorre il neonato, ha chiesto che gli venisse dato il nome di Carmine. Il piccolo pesa circa due chili e mezzo. Ai carabinieri, invece, tocca accertare chi lo abbia lasciato. Il treno della Circumvesuviana che da Napoli arriva a Baiano, nell’avellinese, attraversa numerosi comuni dell’area napoletana. Treno che nei giorni feriali è particolarmente affollato Ma nei giorni festivi viaggia con pochi viaggiatori. Forse chi lo ha abbandonato era da solo nella carrozza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here