Chiusura Opg, a Bisaccia i primi dieci detenuti

Chiusura Opg, a Bisaccia i primi dieci detenuti

2 Aprile 2015

Bisaccia ospiterà temporaneamente 10 detenuti dopo la chiusura degli Opg. Due mesi per la residenza di San Nicola Baronia.

Con la riforma del Ministero della Giustizia che sbarrerà le porte di tutti gli ospedali psichiatrico-giudiziari, anche l’Irpinia si sta preparando a ricevere i detenuti.

E’ stata avviata infatti la procedura di trasferimento dagli Opg di Aversa e Napoli e nei prossimi giorni sarà la struttura intermedia di Bisaccia ad ospitare i primi dieci condannati mentre a fine Maggio aprirà i battenti la struttura (Rems) di San Nicola Baronia che avrà la capacità di accoglierne venti.

Dopo l’entrata in vigore della riforma con il superamento degli Opg dichiarati ormai desueti per le condizioni poco rispettabili in cui versavano i prigionieri, l’Irpinia si è fatta trovare pronta promuovendo la realizzazione di tutte le opere necessarie con la possibilità di dare alloggio anche a persone con altri status e difficoltà seguendo le direttive di Regione e Asi.

La prima struttura ad aprire sarà la Sir di Bisaccia, ne parla il commissario dell’Asl Avellino Mario Ferrante: “Le prime persone che l’Irpinia sarà chiamata a gestire in seno al superamento degli Opg saranno trasferite nei prossimi giorni a Bisaccia.

Va premesso che i detenuti arriveranno gradualmente dopo la valutazione di ogni singolo caso. A Bisaccia potranno arrivarne al massimo 10, ma non è detto che si raggiunga questo numero.

I lavori nella ex Rsa di San Nicola inizieranno oggi e abbiamo programmato di terminarli in due mesi, come per la Sir parliamo di un edificio in buone condizioni per il quale saranno necessari pochi accorgimenti.

Allo stesso tempo è in corso la gara per affidare i servizi interni alla residenza e integrare le risorse umane che l’azienda ha già destinato ai servizi penitenziari. Le criticità possono esserci ma siamo attrezzati per affrontarle, questa riforma può incutere timori più a dirsi che a farsi. Il territorio si è fatto trovare più pronto di altri, l’importante sarà applicare la legge in modo puntuale ed efficiente”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<