Chiude il Torneo di scacchi di Grottaminarda, vince Davide Fezza

19 Agosto 2013

Si è svolto nei migliori dei modi il torneo scacchistico di Grottaminarda che si è tenuto presso i locali della Pizzeria-Bar “Mimi’ e Coco’” e dove si sono ritrovati circa una quarantina di giocatori, provenienti da tutta la regione Campania.
Molti i Candidati Maestri che hanno partecipato alla manifestazione: i napoletani Davide Fezza e Marco Calabrò, il modenese Mattia Sfera, il francese Eric Rossini, il salernitano Gambardella Piero e l’avellinese Nino Grasso.
Vincitore assoluto del torneo, il Candidato Maestro del circolo di Stabia Davide Fezza, che, dall’alto dei suoi 2209 punti Elo Rapid, ha dominato il torneo vincendo le prime 5 partite e pareggiando (con la certezza matematica di vincere il torneo) l’ultimo match con Nino Grasso. Secondo assoluto Marco Calabrò, un abituè dei tornei estivi organizzati dal Circolo Scacchistico di Montella, che ha concluso il torneo con 5 punti su 6 perdendo solo l’incontro col vincitore. Terzo assoluto Piero Gambardella che ha conquistato il podio ottenendo 4 vittorie e 2 pareggi. Premiati inoltre i primi di ogni categoria: Grasso Nino, Vena Alessio, Casonato Stefano, e de Luca Ciro.
Ottima la performance di Ivakhin Mykhayl, nuovo giovanissimo socio dell’ASD Circolo Scacchistico di Montella, che a soli 10 anni ha ottenuto una performance da 1920 (un risultato da Candidato Maestro) concludendo il torneo con 4 punti su 6, fermato solo dai fratelli Vena (Alessio e Antonio). Buono il risultato di Micaela Picariello, che grazie a due vittorie è riuscita ad ottenere il premio “prima delle donne”.
Il torneo risulta valido sia per la variazione del punteggio FIDE Rapid, sia per il Primo Grand Prix di Scacchi dell’Irpinia.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.